Perché fare Yoga

Fare Yoga ci permette di:

liberare la nostra mente dallo stress imposto dai ritmi innaturali della vita moderna

purificare il nostro organismo dalle tossine accumulate 

prevenire gli squilibri psicofisici agendo direttamente sugli organi interni e sul sistema endocrino

equilibrare gli assetti psichici e la postura fisica

migliorare la flessibilità dei muscoli e delle articolazioni

potenziare la forza statica e dinamica

sviluppare uno stile di vita sano e attivo raggiungendo bellezza e salute

integrare le nostre esigenze con quelle della Natura sentendoci parte del Tutto

superare le nostre paure generate da blocchi emotivi e fisici

amare se stessi e gli altri senza pregiudizi

Provare per vivere.

image

Cos’é lo Yoga

Tantra Yoga

Lo Yoga è una scienza pratica.

E’ la scienza dell’unione e della consapevolezza.

La parola Yoga deriva da yui: Unire.

Il fine di questo sistema di pratiche è infatti arrivare alla realizzazione di un’unione consapevole tra mente e corpo; tra macrocosmo, l’universo, e microcosmo, l’individuo.

Quest’Unione, nota come samadhiestasi, non è un concetto astratto.

E’ una sensazione concreta che si percepisce praticamente ed appartiene al reale.

Vivere l’estasi significa vivere uno stato di pace, di equilibrio tra condizione fisica e mentale, significa trovare il benessere del Corpo che scaturisce da quest’unione primordiale senza tempo e naturale.

Lo Yoga è quindi una scienza efficace antichissima e all’avanguardia.

Le recenti scoperte della fisica quantistica e della medicina continuano a mostrare sempre di più la realtà dell’Universo e del Corpo sotto la luce di una visione olistica e integrativa.

Questa interpretazione così avanzata della vita fu elaborata circa 8000 anni fa dai primi yogi che attraverso lo studio consapevole del proprio Corpo e della Natura codificarono il Tantra, la scienza del vivere su cui si fonda il sistema dell’Ashtanga Yoga.

Vivere bene è una verità che nasce con l’uomo stesso, non si trova né nel passato né nel futuro, ma nel presente continuo e consapevole delle nostre sensazioni.

Avere consapevolezza del Corpo significa avere consapevolezza del .

Fare Yoga è quindi fare un’esperienza Totale della vita e di noi stessi, in completa libertà.

Cosa insegno

Yoga Integrale

(pratica personalizzabile in base alle esigenze e alle richieste specifiche)

Vinyasa Yoga

(pratica intensa e dinamica particolarmente adatta e funzionale a danzatori, atleti, ginnasti, sportivi, e a tutti coloro che vogliono vivere attivamente il proprio corpo e la propria mente)

Meditazione consapevole

(stimolare un percorso di concentrazione per sviluppare crescita personale ed equilibrio fisico ed emotivo)

Consapevolezza sensoriale

(avviare un processo di risveglio della percezione sensoriale attraverso la focalizzazione sul Corpo)

Yoga Naturale

(trovare armonia e benessere attraverso la riscoperta dell’esperienza di integrazione del Corpo con la Natura)

Tantra Yoga

Filosofia del Tantra

Simbolica Yantra

Dove insegno

Napoli, Roma

Sono un’insegnante di Yoga certificato secondo i requisiti internazionali previsti da Yoga Alliance RYT 200.

Namaste ॐ

Io e lo Yoga. La Via Danzata

La mia passione per lo Yoga nasce nella continua ricerca di una sintesi naturale, di un principio, una verità senza tempo in cui unire la dimensione fisica e mentale in unico Corpo.

Attraverso un profondo, e sempre aperto, studio della Filosofia, Linguistica, Retorica, Sociologia, Psicologia, Arte, e l’intensa pratica di diverse discipline corporee (nuoto, free climbing, ginnastica artistica, capoeira, danza) mi sono avvicinato allo studio del Tantra, तंत्र, e alla pratica prima dell’Hatha Yoga attraverso il maestro Sacha Esposito, e poi dell’Ashtanga Vinyasa Yoga codificata da K. Pattabhi Jois, insegnatami dal maestro Pierluigi Ioimo allievo del maestro Lino Miele.

Grazie al maestro Jacopo Yogaendra, direttore della scuola di Yoga Integrale Samadhi di Firenze, ho potuto poi avviare il percorso di formazione necessario per raggiungere gli standard internazionali richiesti per l’insegnamento. 

La mia esperienza dello Yoga si fonda sull’espressione-suono antichissima Tan,तन्.

Tan significa letteralmente espansione, diffusione, superamento.

Vivere secondo questo principio primordiale significa vivere liberamente, espandendo la propria energia vitale superando le paure unendosi con la trasformazione dinamica dell’universo.

Tan è una via da seguire.

Su tale percorso ho costruito il progetto filosofico e artistico:

La Via Danzata.

La Via Danzata è una ricerca continua in tensione sulla totalità del Corpo, sulla Natura dell’esistenza. Uno studio per avviare lo sviluppo della consapevolezza del Sè attraverso la quale superare tutti i dualismi, mente-corpo, forma-contenuto, retorica-filosofia- Śiva, Gorgia, Empedocle, Nietzsche e Marcuse sono le guide principali di questo percorso dinamico tra Avere, Essere e Divenire e concorrono a prospettare una società libera che si rivoluziona di continuo animata dal perenne moto dell’Eros risvegliato da uomini consapevoli della loro volontà creativa.

Namaste ॐ